Carrello

Ambiente

La verità sulle bottiglie d’acqua di plastica e sull’ambiente

By 21/11/2019 No Comments

Hai mai voluto nuotare con i delfini? Le probabilità sono in questi giorni che molto probabilmente nuoterai con bottiglie d’acqua di plastica scartate, quelle che sono prodotte con plastica non sicura che inquina la nostra terra, gli oceani e l’ambiente in generale.

C’è una grande quantità di rifiuti che finisce nelle discariche, ma purtroppo rappresenta solo circa il 20% degli sforzi di riciclaggio del Regno Unito, relativamente bassi a quelli dei nostri omologhi europei. Purtroppo, gran parte della brigata di bottiglie di plastica finisce nei nostri mari e oceani, causando danni allo stock di pesci e molluschi e, naturalmente, inquinando le nostre coste. Si ritiene che la più grande discarica del Regno Unito sia all’incirca delle dimensioni di tutta Manchester con altri siti più piccoli sparsi in tutto il paese, quindi i rifiuti rimanenti devono andare da qualche parte – avete capito – fiumi, mari e altri corsi d’acqua. Gli unici delfini con cui è probabile giocare sono giocattoli nella vasca da bagno!

Nel Regno Unito vengono utilizzati circa 20 milioni di bottiglie di plastica al giorno, con la maggior parte delle famiglie che buttano via circa 60 kg all’anno che avrebbero dovuto essere riciclate. Non c’è bisogno di essere un matematico per capirlo. Con il tipo di plastica utilizzata in acqua, zucca o bottiglie di bevande frizzanti, può richiedere fino a 500 anni per decomporsi.

In un’indagine del 2014, è stato sconcertante scoprire l’indifferenza sul riciclaggio da settori del pubblico britannico. Una persona su cinque ha ammesso di non riciclare bottiglie di plastica, e se le buttano via, non si preoccupano di usare il cestino corretto!

Attualmente, l’obiettivo principale del problema sembra essere la fauna selvatica (mammiferi), pesci e uccelli marini, che scambiano oggetti di plastica per il cibo e di conseguenza li ingeriscono. Il Mare del Nord è particolarmente problematico per la vita animale, con fino al 95% della vita marina morta che ha plastica contenuta nell’intestino o nello stomaco. Queste sono statistiche abbastanza spaventose. Ma anche gli animali domestici come cani e gatti non sono esenti dallo stesso scenario. La plastica depositata nel loro sistema digestivo può spesso causare vittime.

La prossima volta che sei fuori a passeggiare con il tuo cane o andare a fare una corsa, dai un’occhiata intorno a te e vedi quante bottiglie di plastica sono state semplicemente “ditched” in un bellissimo parco o nei boschi locali. Potrebbe non essere il passatempo più interessante, ma dà una visione di una situazione ragionevolmente critica qui nel Regno Unito.

Nel 2014, il governo ha lanciato la sua campagna “Pledge for Plastics”, sostenuta da partenariati tra l’industria. L’impegno era che le famiglie riciclasse almeno una bottiglia di plastica in più al giorno. L’ultima iniziativa del governo britannico è la “Latte Levy” di cui potete leggere di più qui.

Come azienda di bottiglie d’acqua noi stessi, abbiamo fatto un ulteriore passo avanti producendo le nostre bottiglie d’acqua riutilizzabili HydrateM8,costruite con plastica Tritan e BPA senza alcun danno alla salute o all’ambiente, e mantenendoti idratato in ogni momento senza preoccuparti di “abbandonare la bottiglia”. Quindi, prendere il governo e il nostro impegno insieme – renderà per un mondo molto più sicuro per vivere.

Leave a Reply